Loading...
Leggi tutto

Pedodonzia

Il dentista pediatrico è l’esperto in odontoiatria infantile che si occupa di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie della bocca che possono insorgere nei pazienti tra 0 e 14 anni, applicando tecniche cliniche e psicologiche mirate.
Il dentista pediatrico è anche un esperto in traumatologia infantile cui rivolgersi con fiducia per risolvere le conseguenze di traumi a carico sia dei denti da latte che dei denti definitivi.

In assenza di problemi evidenti lo Studio Alloero raccomanda di fissare la prima visita dal dentista tra i 24 e i 30 mesi di età quando tutti i 20 denti da latte sono completamente fuoriusciti, al fine di cogliere con tempestività eventuali problemi.
Successivamente è opportuno programmare controlli periodici ogni 6 -12 mesi così da salvaguardare la futura dentatura permanente.

Nel corso della prima visita di pedodonzia sarà possibile:

  • Verificare la capacità del bambino di mantenere la corretta igiene orale, istruendo sia il bambino che i genitori a seguire le adeguate regole di igiene e di alimentazione
  • Diagnosticare tempestivamente problematiche dei denti e gengive quali carie, anomalie nella formazione dello smalto, difetti di forma, gengiviti, presenza di denti in eccesso (sovranumerari) o la mancanza di uno o più denti (agenesie)
  • Valutare malposizioni, malocclusioni e altre anomalie suggerendo in caso di necessità una visita specialistica di ortodonzia per recuperare una corretta masticazione
  • Individuare le abitudini viziate (succhiamento del dito e del ciuccio, modalità di deglutizione scorretta, posizione della lingua)

Successivamente il pedodontista esegue i seguenti interventi:

  • Sedute di igiene orale professionale motivando il piccolo paziente al corretto uso dello spazzolino
  • Fluoro profilassi topica e sigillatura dei solchi dei denti definitivi posteriori per ridurre l’insorgenza di carie
  • Terapie conservative ed endodontiche per la cura delle carie con materiale estetico specifico per i pazienti pediatrici
Lo Studio Alloero ha sviluppato un efficace protocollo per curare bambini non collaboranti, cioè che per età o a causa di disabilità fisiche o psichiche offrono scarsa collaborazione con il pedodontista. In queste situazioni vengono organizzate una o più sedute di semplice ambientamento nel corso delle quali, giocando, il bambino viene invitato a fare conoscenza con gli operatori e le attrezzature per superare ogni diffidenza o paura.
È inoltre possibile ricorrere alla sedazione cosciente con protossido d’azoto, una tecnica di analgesia sedativa che elimina la componente emotiva, tipica degli stati di ansia e angoscia che spesso accompagnano il bambino quando deve sottoporsi ad una seduta odontoiatrica, rendendo l’incontro con il dentista un’esperienza gradevole e rilassata.
Richiedi informazioni